GIORNATA CONCLUSIVA DEL PROGETTO “ARTICOLO 21: ISTRUZIONI PER L’USO”

 

Ci sono anche i nostri alunni delle classi VAQ Sistemi informativi e VA Turismo tra i duecentocinquanta ragazzi che per tutto l’anno scolastico hanno partecipato al progetto “Articolo 21: istruzioni per l’uso” promosso dal Comune e che hanno partecipato alla giornata conclusiva che si è svolta il 3 maggio, nell’auditorium del liceo Einaudi.

 Realizzato in partenariato con l’Ordine dei giornalisti di Sicilia, il Dipartimento di giurisprudenza dell’università di Messina, la sezione di Siracusa dell’Associazione siciliana della stampa e l’Associazione “Articolo 21”, il progetto si è sviluppato in sei incontri con dieci relatori tra docenti universitari, giornalisti, avvocati, magistrati e saggisti che hanno sviluppato il tema della libertà di pensiero e di informazioni e hanno fornito strumenti per riconoscere e contrastare fenomeni inquinanti della comunicazione come le fake news e i discorsi d’odio.

 Per la giornata conclusiva i nostri alunni hanno presentato un elaborato che partendo dall’articolo 21 della Costituzione ne hanno evidenziando l’importanza in una nazione democratica ma anche denunciato le modalità che mettono a rischio la libertà di pensiero.

L’analisi critica degli elaborati degli studenti di tutte le scuole è stata curata dal giornalista Aldo Mantineo, ideatore del progetto,  e da Francesco Di Parenti, giornalista dell’Ufficio stampa del Comune di Siracusa.

 Presenti anche Giuseppe Prestifilippo, responsabile del progetto per conto del Comune, Fabio Granata assessore comunale alla cultura, Massimo Ciccarello, fiduciario provinciale del Gruppo cronisti dell’Associazione siciliana della stampa, e Salvatore Di Salvo tesoriere dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia.

Al tutti i partecipanti sono stati consegnati gli attestati di partecipazione accompagnati da una copia del libro “Completamente falso, praticamente vero” di Aldo Mantineo.

Questo sito fa uso di cookie. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. per maggiori informazioni è possibile leggere la cookie policy.